FSK utilizza i Cookies per migliorare la vostra esperienza su questo sito. Proseguendo la navigazione nel nostro sito web, senza modificare le impostazioni dei Cookies, acconsentite all’utilizzo degli stessi.
Se volete saperne di più su come li utilizziamo, vi invitiamo a consultare la nostra Cookies policy.

Fondazione Smith Kline

 

Vaccinazione in gravidanza; come ottimizzare la strategia di somministrazione?

07.03.2019

La vaccinazione durante la gravidanza rappresenta una strategia importante per proteggere i neonati da infezioni potenzialmente letali durante i primi mesi di vita.

In fatti, aumenta il trasferimento transplacentare di anticorpi specifici per i neonati attraverso il vaccino materno, con la possibilità di proteggere i bambini da malattie prevenibili con la vaccinazione, fino a quando non sono più soggetti ad un maggior rischio di infezione o sono protetti dalla loro immunizzazione attiva. Le vaccinazioni contro la pertosse e l'influenza sono raccomandate per le donne incinte dal Comitato consultivo sulle pratiche di immunizzazione dei Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie e dall'American College of Obstetricians and Gynecologists. Il vaccino per tetano, difterite e pertosse acellulare (Tdap) viene normalmente somministrato durante ogni gravidanza tra le 27 e 36 settimane e fornisce anticorpi specifici per pertosse per il neonato durante la finestra di tempo durante l'infanzia con suscettibilità da accresciuta a grave per questa patologia. Il vaccino antinfluenzale inattivato è raccomandato per tutte le donne incinte o che potrebbero essere incinte durante la stagione influenzale in qualsiasi momento della gravidanza. Recenti dati statunitensi hanno indicato che circa il 54% delle donne ha ricevuto il vaccino Tdap durante la gravidanza e circa il 49% delle donne ha ricevuto vaccino antinfluenzale inattivato prima o durante la gravidanza. La sicurezza dipendente dal tempo di somministrazione, l'efficacia del vaccino, le risposte immunitarie materne e infantili e l'assorbimento del vaccino, devono essere considerati dai responsabili politici quando formulano raccomandazioni sul momento più adatto della vaccinazione in gravidanza. Poiché la strategia di vaccinazione in gravidanza sta guadagnando sostegno e ha il potenziale per essere estesa a nuovi vaccini, massimizzare la strategia garantirà il massimo beneficio per le donne in gravidanza e i loro bambini.

» Jama: "Optimizing the Timing of Vaccine Administration During Pregnancy"

Fonte: https://jamanetwork.com/

Vai all'archivio

Inizio pagina