FSK utilizza i Cookies per migliorare la vostra esperienza su questo sito. Proseguendo la navigazione nel nostro sito web, senza modificare le impostazioni dei Cookies, acconsentite all’utilizzo degli stessi.
Se volete saperne di più su come li utilizziamo, vi invitiamo a consultare la nostra Cookies policy.

Fondazione Smith Kline

 

Sistema di sorveglianza PASSI: pubblicati da Epicentro/ISS i dati 2017

07.05.2018

Il Sistema di sorveglianza Passi giunge quest'anno alla decima rilevazione annuale.

Grazie alla tempestività e fruibilità della sorveglianza, alla fine del primo quadrimestre 2018 sono disponibili i risultati aggiornati del 2017, a livello di pool nazionale e di Regione. Sono pubblicati in forma tabellare e grafica e organizzati in 21 sezioni tematiche (circa 70 pag. web in ogni sezione), accompagnati da un commento e corredati da schede indicatore che ne descrivono il calcolo, il significato e la rilevanza per la salute. Lo stesso portale prevede un'area con approfondimenti a livello regionale e aziendale (quest'ultima al momento riservata ai coordinatori regionali della sorveglianza).

La sorveglianza Passi si caratterizza come una sorveglianza in sanità pubblica che raccoglie, in continuo e attraverso indagini campionarie, informazioni dalla popolazione italiana adulta, 18-69 anni, sugli stili di vita e fattori di rischio comportamentali connessi all'insorgenza delle malattie croniche non trasmissibili e sul grado di conoscenza e adesione ai programmi di intervento che il Paese sta realizzando per la loro prevenzione.

I temi indagati sono il fumo, l'inattività fisica, l'eccesso ponderale, il consumo di alcol, la dieta povera di frutta e verdura, ma anche il controllo del rischio cardiovascolare, l'adesione agli screening oncologici e l'adozione di misure sicurezza per prevenzione degli incidenti stradali, o in ambienti di vita di lavoro, la copertura vaccinale antinfluenzale e lo stato di benessere fisico e psicologico, e ancora alcuni aspetti inerenti la qualità della vita connessa alla salute.

E anche negli USA gli stili di vita sani diventano cruciali per aumentare gli anni di vita buona, come conferma l'articolo allegato.

Gli americani infatti hanno un'aspettativa di vita più breve rispetto ai cittadini di quasi tutti gli altri paesi ad alto reddito. L'impatto dei fattori dello stile di vita sulla mortalità prematura e l'aspettativa di vita nella popolazione degli Stati Uniti, è significativo.

Adottare uno stile di vita sano potrebbe quindi ridurre sostanzialmente la mortalità prematura e prolungare l'aspettativa di vita negli adulti statunitensi.

» www.epicentro.iss.it/passi/dati/temi.asp

» www.epicentro.iss.it/passi/procedure/rilevazione.asp

» www.epicentro.iss.it/passi/dati/campione.asp

» Circulation: "Impact of Healthy Lifestyle Factors on Life Expectancies in the US Population"

Vai all'archivio

Inizio pagina