FSK utilizza i Cookies per migliorare la vostra esperienza su questo sito. Proseguendo la navigazione nel nostro sito web, senza modificare le impostazioni dei Cookies, acconsentite all’utilizzo degli stessi.
Se volete saperne di più su come li utilizziamo, vi invitiamo a consultare la nostra Cookies policy.

Fondazione Smith Kline

 

E-cigarette: favoriscono l’uso delle sigarette tradizionali nei giovani USA?

21.02.2019

Negli ultimi anni, la proporzione di giovani statunitensi che usano sigarette elettroniche (e-cigarette), che tra l'altro sono considerate prodotti del settore tabacco dalla Food and Drug Administration degli Stati Uniti, è aumentata rapidamente.

L'uso di sigarette elettroniche negli ultimi 30 giorni tra gli studenti delle scuole superiori è aumentato dall'1,5% nel 2011 al 20,8% nel 2018, con un aumento del 78% (dall'11,7% al 20,8%) dal 2017 al 2018. Queste tendenze hanno sollevato preoccupazioni sul fatto che le sigarette elettroniche possano portare alla ri-normalizzazione del uso tabacco e l'iniziazione dei giovani delle nuove generazioni al fumo di sigaretta, invertendo così decenni di progressi nel ridurre il peso delle malattie e della mortalità legate al tabacco.

Evidenze da studi su diverse popolazioni, suggeriscono che l'uso di sigarette elettroniche può essere associato all'avvio dell'uso di sigarette combustibili tra i giovani. Una recente meta-analisi, ha rilevato che gli utenti di e-sigarette - giovani e giovani adulti - avevano più di 3 volte le probabilità di un susseguente inizio del consumo di sigarette tradizionali e oltre 4 volte le probabilità di fumo di sigarette utilizzate negli ultimi 30 giorni. Sulla base di queste prove, un rapporto del 2018 pubblicato delle Accademie nazionali delle scienze, dell'ingegneria e della medicina, ha concluso che: "Vi sono prove sostanziali del fatto che l'uso di sigarette elettroniche aumenta il rischio di utilizzare sigarette combustibili di tabacco tra giovani e giovani adulti".

» Jama: "Association of Electronic Cigarette Use With Subsequent Initiation of Tobacco Cigarettes in US Youths"

Vai all'archivio

Inizio pagina