FSK utilizza i Cookies per migliorare la vostra esperienza su questo sito. Proseguendo la navigazione nel nostro sito web, senza modificare le impostazioni dei Cookies, acconsentite all’utilizzo degli stessi.
Se volete saperne di più su come li utilizziamo, vi invitiamo a consultare la nostra Cookies policy.

Fondazione Smith Kline

 

Diabete di tipo 2: digiuno terapeutico e prevenzione delle complicanze

22.10.2018

Questa serie di casi documenta come vengono curati tre pazienti che fanno riferimento alla clinica di gestione dietetica intensiva a Toronto, Canada, per il diabete di tipo 2 insulino-dipendente. La documentazione dimostra l'efficacia del digiuno terapeutico ad invertire la loro resistenza all'insulina, con conseguente cessazione di terapia insulinica mantenendo contemporaneamente il controllo degli zuccheri sangue.

Inoltre, questi pazienti erano in grado di perdere una quantità significativa di peso corporeo, ridurre la loro circonferenza della vita e anche ridurre la loro livello di emoglobina glicata.I tre soggetti, di sesso maschile e di età compresa tra i 40 e i 67 anni, in trattamento con insulina e altri farmaci, avevano oltre al diabete la pressione e il colesterolo alti.

Prima di iniziare il loro regime di digiuno, tutti avevano partecipato a un breve seminario di formazione nutrizionale che offriva informazioni sullo sviluppo del diabete, sull'insulino-resistenza, sul mangiare sano e su come gestire il diabete attraverso la dieta e il digiuno terapeutico.

«Due uomini hanno digiunato a giorni alterni per 24 ore, mentre il terzo ha digiunato per tre giorni alla settimana. Nei giorni di digiuno sono stati autorizzati a bere bevande con poche calorie, come tè, caffè, acqua o brodo, e a consumare la sera un pasto a bassissimo contenuto calorico» spiega Suleiman Furmli, della University of Toronto, Canada, primo nome dello studio.

» BMJ: "Therapeutic use of intermittent fasting for people with type 2 diabetes as an alternative to insulin"

Vai all'archivio

Inizio pagina