FSK utilizza i Cookies per migliorare la vostra esperienza su questo sito. Proseguendo la navigazione nel nostro sito web, senza modificare le impostazioni dei Cookies, acconsentite all’utilizzo degli stessi.
Se volete saperne di più su come li utilizziamo, vi invitiamo a consultare la nostra Cookies policy.

Fondazione Smith Kline

 

Cancro da HPV: come e in quanto tempo per debellarlo?

16.10.2018

Nel 2007, l'Australia è stato uno dei primi paesi a introdurre un programma nazionale di vaccinazione contro il papillomavirus umano (HPV) e da allora ha raggiunto una copertura vaccinale elevata in entrambi i sessi. A dicembre 2017, lo screening cervicale organizzato in Australia è passato dallo screening citologico ogni 2 anni per le donne di età compresa tra 18 e 20 anni a 69 anni, al test HPV primario ogni 5 anni per le donne di età compresa tra 25-69 anni e test di uscita per le donne 70-74 anni. Abbiamo mirato a identificare i primi anni in cui l'incidenza annuale standardizzata di cancro cervicale in età adulta (che attualmente è di sette casi su 100.000 donne) potrebbe diminuire al di sotto di due soglie annuali che potrebbero essere considerate soglie di eliminazione potenziali: come cancro raro (sei nuovi casi ogni 100.000 donne) o con una soglia più bassa (quattro nuovi casi per 100.000 donne), poiché l'Australia è probabilmente uno dei primi paesi a raggiungere questi parametri.

Se viene mantenuta la vaccinazione e lo screening ad alta copertura, con una soglia di eliminazione di quattro nuovi casi ogni 100.000 donne all'anno, il cancro cervicale potrebbe essere considerato come un problema di salute pubblica superato in Australia entro i prossimi 20 anni. Per questo, le iniziative di screening e vaccinazione dovrebbero essere mantenute in seguito per mantenere tassi di incidenza e mortalità molto bassi del cancro cervicale.

» The Lancet: "The projected timeframe until cervical cancer elimination in Australia: a modelling study"

Vai all'archivio

Inizio pagina