FSK utilizza i Cookies per migliorare la vostra esperienza su questo sito. Proseguendo la navigazione nel nostro sito web, senza modificare le impostazioni dei Cookies, acconsentite all’utilizzo degli stessi.
Se volete saperne di più su come li utilizziamo, vi invitiamo a consultare la nostra Cookies policy.

Fondazione Smith Kline

 

Nuove politiche per la gestione del Diabete T2 e correlati eventi cardiovascolari

18.12.2018

Nonostante i principali progressi terapeutici che hanno portato ai risultati migliori negli ultimi due decenni, la malattia cardiovascolare (CV) rimane la principale causa di morbilità e mortalità nei pazienti con diabete di tipo 2 (T2D).

Nel periodo considerato, la prevalenza di T2D è aumentata, mentre il rischio in eccesso di eventi CV avversi nei pazienti con T2D (rispetto ai pazienti senza diabete) è rimasto sostanzialmente invariato.

Di conseguenza, lo sviluppo di strategie di trattamento per migliorare i risultati di salute del sistema CV in questa popolazione di pazienti vulnerabili rimane una priorità importante.

Il diabete è generalmente considerata una malattia con glicemia elevata. Sebbene ampi studi clinici abbiano costantemente dimostrato un miglioramento negli esiti micro-vascolari con controllo glicemico intensivo e conservativo, risultati simili non sono stati dimostrati per gli esiti CV, nonostante le differenze clinicamente importanti nel caso dell'emoglobina A1C (A1C) raggiunte tra i gruppi di trattamento negli studi sui farmaci ipoglicemizzanti . Sulla base del suo ampio risultato sulla sicurezza ed efficacia per quanto riguarda la riduzione del glucosio, gli attuali documenti di Medical Care della American Diabetes Association (ADA) raccomandano la metformina insieme alla gestione dello stile di vita come approccio di prima linea per i pazienti con T2D.

Lo scopo di questo documento è di riassumere gli elementi chiave degli studi emergenti e di fornire una guida concisa e pratica sull'uso di specifici agenti ipoglicemizzanti per ridurre il rischio CV nei pazienti con T2D e malattia cardiovascolare aterosclerotica clinica (ASCVD).

Per saperne di più:

» www.onlinejacc.org/content/early/2018/11/29/j.jacc.2018.10.027

» www.onlinejacc.org/content/72/15/1856

» www.onlinejacc.org/content/71/2/201?intcmp=trendmd

» 2018 ACC Expert Consensus Decision Pathway on Novel Therapies for Cardiovascular Risk Reduction in Patients With Type 2 Diabetes and Atherosclerotic Cardiovascular Disease

 

Vai all'archivio

Inizio pagina