FSK utilizza i Cookies per migliorare la vostra esperienza su questo sito. Proseguendo la navigazione nel nostro sito web, senza modificare le impostazioni dei Cookies, acconsentite all’utilizzo degli stessi.
Se volete saperne di più su come li utilizziamo, vi invitiamo a consultare la nostra Cookies policy.

Fondazione Smith Kline

 

Crescita economica e salute: misurare il capitale umano di 195 paesi e territori - 1990-2016

22.10.2018

Il capitale umano è universalmente riconosciuto come il livello di istruzione e salute in una popolazione ed è considerato un importante fattore determinante della crescita economica. La Banca Mondiale ha richiesto ai Paesi affiliati misurazioni e rendicontazione annuale del capitale umano per tracciare e motivare gli investimenti in salute ed istruzione e migliorare la produttività. L'obiettivo di questo studio è fornire una nuova misura globale del capitale umano in tutti i paesi a livello globale.

Nel 2016, la Finlandia ha registrato il più alto livello di capitale umano previsto per anni di salute, istruzione e apprendimento corretti per l'età tra i 20 ei 64 anni; Il Niger aveva il capitale umano più basso previsto. Nel 2016, 44 paesi avevano già raggiunto più di 20 anni di capitale umano previsto; 68 paesi si aspettavano un capitale umano inferiore a 10 anni. Di 195 paesi, i dieci paesi più popolati del 2016 per il capitale umano previsto sono stati classificati: Cina a 44, India a 158, USA a 27, Indonesia a 131, Brasile a 71, Pakistan a 164, Nigeria a 171, Bangladesh a 161, Russia a 49 e Messico a 104. La valutazione del cambiamento del capitale umano atteso dal 1990 al 2016 mostra una marcata variazione da meno di 2 anni di progressi in 18 paesi a più di 5 anni di progressi in 35 paesi. Maggiori miglioramenti nel capitale umano atteso sembrano essere associati a una crescita economica più rapida. Il primo quartile dei paesi in termini di variazione assoluta del capitale umano dal 1990 al 2016 ha registrato una crescita media annua del prodotto interno lordo del 2.60% (IQR 1 · 85-3 · 69) rispetto all'1,45% (0 · 18-2 · 19) per i paesi nel quartile inferiore.

» The Lancet: "Measuring human capital: a systematic analysis of 195 countries and territories, 1990-2016"

Vai all'archivio

Inizio pagina