FSK utilizza i Cookies per migliorare la vostra esperienza su questo sito. Proseguendo la navigazione nel nostro sito web, senza modificare le impostazioni dei Cookies, acconsentite all’utilizzo degli stessi.
Se volete saperne di più su come li utilizziamo, vi invitiamo a consultare la nostra Cookies policy.

Fondazione Smith Kline

 

Crescita dell'occupazione in sanità e il futuro del contenimento dei costi negli Stati Uniti

18.04.2018

Nel 2013, il tasso di crescita della spesa sanitaria negli Stati Uniti è stato del 3,6%, il più basso degli ultimi 50 anni.

Gli esperti di politica sanitaria e i media hanno assistito ad un declino "senza precedenti", dimostrando che la crescita dei costi sanitari è finalmente rallentata.

Tuttavia, un numero che non era coerente con questa narrativa era la crescita dell'occupazione nel settore dell'assistenza sanitaria.

Nel 2013, i posti di lavoro nel settore dell'assistenza sanitaria hanno continuato a crescere dell'1,4%, solo leggermente al di sotto della media annuale dell'1,9% riscontrata nei precedenti 5 anni.

Come noto, la crescita dell'occupazione sanitaria è stata in parte un buon indicatore della crescita futura dei costi.

Dal 2013, i costi dell'assistenza sanitaria hanno continuato la loro crescita incessante, passando dal 17,3% del PIL al 18,0% a novembre 2017, con i posti di lavoro di assistenza sanitaria che continuano ad aumentare ad un tasso annuo del 2,1%.

Da dicembre 2007 a dicembre 2017, il settore della salute e dell'assistenza ha aggiunto 2,8 milioni di posti di lavoro, quasi 1 ogni 3 nuovi posti di lavoro negli Stati Uniti.

Non sorprende che la crescita dell'occupazione sia un fattore determinante per l'aumento delle spese sanitarie a causa dgli stipendi e gli stipendi rappresentano in media il 55% delle spese operative per ospedali, ambulatori medici e assistenza ambulatoriale, e quasi il 70% delle spese correnti ospedaliere.

Il problema è che gli Stati Uniti non possono ridurre la crescita dei costi dell'assistenza sanitaria senza una corrispondente moderazione nella crescita dell'occupazione sanitaria. Nel settore dell'assistenza sanitaria, questa associazione è particolarmente forte perché la maggior parte degli ospedali non hanno lo status di enti orienti al profitto.

A differenza delle industrie for-profit che ridurranno l'occupazione e restituiranno profitti agli azionisti, le entità senza scopo di lucro non possono restituire i loro profitti mentre al contrario espandono i servizi. Ad esempio, uno studio recente ha rilevato che gli ospedali che riscontrano un inatteso aumento del 10% dei tassi di rimborso di Medicare, hanno aggiunto nuove tecnologie, aumentato il personale infermieristico del 16% e aumentato il loro salario di quasi un terzo.

» Jama.com: "Health Care Employment Growth and the Future of US Cost Containment"

Vai all'archivio

Inizio pagina