FSK utilizza i Cookies per migliorare la vostra esperienza su questo sito. Proseguendo la navigazione nel nostro sito web, senza modificare le impostazioni dei Cookies, acconsentite all’utilizzo degli stessi.
Se volete saperne di più su come li utilizziamo, vi invitiamo a consultare la nostra Cookies policy.

Fondazione Smith Kline

 

Tendenze Nuove > Numero 1/2014 (settembre-ottobre)

Tendenze nuove si rinnova

Copertina Tendenze nuove si rinnova (settembre-ottobre)

Torna all'indice

Dopo tre anni di lavoro e di impegno per realizzare la Rivista online, circostanza imposta dalle nuove modalità di presentazione editoriale, Tendenze cambia ancora nella speranza di continuare ad essere un punto di rifermento culturale per quanti -operatori sanitari, pianificatori, decisori ma soprattutto utenti- hanno a cuore il destino del Servizio Sanitario Nazionale e delle sue articolazioni regionali.

Il nostro impegno sarà ancora più forte per offrire una rivista che continui ad essere utile per chi ha responsabilità nella Sanità ai più diversi livelli e sia allo stesso tempo occasione di dibattito e di progresso culturale.

Questo nuovo mutamento editoriale coincide con un momento di notevole vivacità del mondo sanitario, caratterizzato da vecchi e nuovi problemi che devono essere affrontati e gestiti, in un quadro politico in grande e rapida evoluzione ma tutt'altro che definito e stabile.

Gli esempi sono diversi: si sta concertando il nuovo "Patto per la Salute" che speriamo possa dare una qualche certezza programmatica per la qualità dei servizi erogati ed economica nelle dimensioni del finanziamento e nei criteri di riparto regionale. Allo stesso modo diventano sempre più cruciali ruoli ed assetti sia istituzionali (la Conferenza Stato-Regioni, in rapporto alla riforma del Senato, la Conferenza dei Presidenti delle Regioni e delle Province autonome, di conseguenza…) che delle Agenzie: Agenas e Aifa innanzitutto, ma anche il possibile commissariamento dell'ISS lascia strascichi inquieti, così come la sostanziale subalternità del Ministero della Salute al MEF, che dovrebbe essere superata per porre al centro del sistema il concetto della Sanità come motore di sviluppo e non solo come centro di costo.

Tendenze seguirà con attenzione il dibattito su questi temi con la consueta passione e imparzialità, continuando ad offrire, così come la Fondazione Smith Kline nel suo complesso, la funzione di luogo terzo dove poter sviluppare un confronto aperto, franco e sereno su argomenti così delicati e sensibili per tutti i cittadini. Venendo alla Rivista, nel 2014 il primo numero di Tendenze nuove è dedicato ad alcune riflessioni nel campo dei Patient Reported Outcomes (PROs) in oncologia scaturite da un Workshop che la Fondazione ha organizzato nello scorso ottobre 2013 e che ha prodotto alcune decisioni programmatiche che saranno sviluppate nei prossimi mesi e di cui si darà puntualmente conto, a dimostrazione di come la Rivista e la Fondazione vogliano essere innanzitutto vicine ai pazienti e agli operatori che ne curano la salute.

Vogliamo a questo proposito ringraziare quanti hanno contribuito ad animare il dibattito da cui deriva il numero 1-2014 ed in particolare coloro che hanno partecipato al Workshop di Milano, 10 ottobre 2013:

  • Fabio Arpinelli - Fondazione Smith Kline
  • Michela Bagnalasta - Fondazione Smith Kline
  • Pierpaolo Betteto - Associazione Angolo e componente direttivo FAVO
  • Fabio Calabrò - Ospedale San Camillo-Forlanini (Roma)
  • Paolo Casali - Istituto Nazionale dei Tumori (Milano)
  • Vanna Chiarion-Sileni - Istituto Oncologico Veneto (Padova)
  • Enrico Cortesi - Policlinico Umberto I (Roma)
  • Elisabetta Iannelli - Segretario Generale FAVO (Roma)
  • Paolo Marchetti - Ospedale S. Andrea (Roma)
  • Silvia Novello - UniTo; AOU San Luigi (Orbassano) e WALCE onlus
  • Rodolfo Passalacqua - Ospedale di Cremona
  • Francesco Perrone - Istituto Tumori Pascale (Napoli)
  • Camillo Porta - IRCCS San Matteo (Pavia)
  • Giuseppe Procopio - Istituto Nazionale Tumori (Milano)

Un ringraziamento davvero particolare ad AIOM che ha patrocinato l'evento, al suo Presidente Stefano Cascinu che è stato vicino a questa iniziativa e a Gaetano Beretta, che ha partecipato con attenzione ai lavori in Aula. Il fascicolo, infine, si conclude con un "focus" dedicato a una ricerca sulle nuove necessità di accesso al mercato farmaceutico, sia dal punto di una corretta informazione scientifica che dal punto di vista della accessibilità all'innovazione terapeutica. Partendo da queste scelte e da questi approcci, Tendenze - assieme alla Fondazione Smith Kline - riafferma di conseguenza, la propria scelta strategica di servizio alle dinamiche che accompagnano un sistema in costante e rapida evoluzione.

La complessità che è alla base della continua variabilità deve trovare punti avanzati di equilibrio, a partire dalle condizioni di bisogno e fragilità dei cittadini utenti dei servizi di protezione della salute.

Inizio pagina