FSK utilizza i Cookies per migliorare la vostra esperienza su questo sito. Proseguendo la navigazione nel nostro sito web, senza modificare le impostazioni dei Cookies, acconsentite all’utilizzo degli stessi.
Se volete saperne di più su come li utilizziamo, vi invitiamo a consultare la nostra Cookies policy.

Fondazione Smith Kline

 

Sostenibilità Economico-Finanziaria dei Servizi Sanitari, Equità e Qualità della Cura

Il gruppo

Sostenibilità Economico-Finanziaria dei Servizi Sanitari, Equità e Qualità della Cura: obiettivi perseguibili attraverso una alleanza strategica tra sanità, ricerca e cittadinanza.

Il Progetto a cui questo Gruppo di Lavoro è dedicato, nasce dalla consapevolezza che il Sistema Sanitario si trova ad affrontare un conflitto sia tra aspetti legati alla sostenibilità economica che all'accessibilità e alla qualità delle cure.
L'esperienza di operatori e programmatori sanitari dimostra come quotidianamente emergano discrepanze tra bisogni e offerta di servizi, disuguaglianze di trattamento ed il rischio di percezione, da parte dei cittadini, di scarsa qualità della cura.

Anche a seguito della segnalazione di eventi sentinella e nonostante l'impressione che la qualità media dei servizi sia globalmente accettabile, il sistema di tutela della salute sembra andare in crisi in certe situazioni particolari, non infrequenti, caratterizzate da un mix di variabili legate in parte alla organizzazione delle strutture sanitarie, in parte a fattori socio-economici o connessi (esempio: l'immigrazione, l'invecchiamento della popolazione, l'accentuarsi del disagio giovanile), in parte ad aspetti procedurali del trattamento terapeutico.

Questo progetto si propone, quindi, di effettuare una valutazione delle reazioni ai cambiamenti che si verificano in condizioni particolari e critiche, con l'ipotesi che esistano situazioni e popolazioni dove tale impatto sia più evidente e più importante e che possano servire da traccia per identificare i bisogni e trovare le soluzioni più adeguate in un contesto di rapido e complesso mutamento sociale.

Link

Seminario di presentazione dei primi risultati

Componenti

Nome Cognome Qualifica/Indirizzo
Vittorino ANDREOLI
Psichiatra
Bruno ANDREONI
Istituto Europeo di Oncologia
Alfredo ANZANI
Fondazione Centro S. Raffaele del Monte Tabor - IRCCS
Giovanni APOLONE
Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri - Project Leader
Maurizio BASSI
Fondazione Smith Kline (MI)
Andrea BELLOLI
Direttore Generale ASL Cremona
Camilla BERIA di ARGENTINE
Direttore generale Centro nazionale di prevenzione e difesa sociale
Matilde CALLARI GALLI
Università di Bologna - Facoltà di Scienze della formazione
Marco CAMPARI
KPMG Business Advisory ServiceSpA
Mauro CERUTI
Preside della Facoltà di Lettere e filosofia Università degli Studi di Bergamo
Carlo GIAQUINTO
Università degli Studi di Padova - Dipartimento di Pediatria
Roberto LABIANCA
Ospedali Riuniti di Bergamo - Oncologia Medica
Dario LA FAUCI
Fondazione Smith Kline - project manager
Alessandro LIBERATI
Centro Cochrane Italiano (MI)
Mario DEL VECCHIO
CERGAS, Università L. Bocconi (MI)
Salvatore MANNINO
ASL Cremona - Osservatorio Epidemiologico
Giuseppe MASERA
Ematologia Pediatrica - Ospedale S. Gerardo, Monza
Alfredo NICOLOSI
CNR (MI)
Mauro PERCUDANI
Regione Lombardia, Direzione Generale Sanità
Unità Rete Servizi ed Emergenza Urgenza
Lorenzo PETROVICH
Regione Lombardia, Direzione Generale Sanità
Direttore Unità Rete Servizi ed Emergenza Urgenza
Dolores PISAPIA
Regione Lombardia, Direzione Generale Sanità, Struttura integrazione Servizi assistenziali
Livia POMODORO
Segretario generale Centro Nazionale di Prevenzione e Difesa Sociale
Paolo RIZZINI
Vice Presidente e Segretario Generale Fondazione Smith Kline (MI)
Alberto SCANNI
AO Fatebenefratelli Oncologia Medica
Pasquale SPINELLI
Istituto Tumori Milano Unità Chirurgia Generale 3
Marco TRABUCCHI
Gruppo di Ricerca Geriatria Brescia
Furio ZUCCO
Hospice Garbagnate Milanese Cure Palliative AO Salvini

Documenti

Lista Gruppi di Lavoro

Inizio pagina