FSK utilizza i Cookies per migliorare la vostra esperienza su questo sito. Proseguendo la navigazione nel nostro sito web, senza modificare le impostazioni dei Cookies, acconsentite all’utilizzo degli stessi.
Se volete saperne di più su come li utilizziamo, vi invitiamo a consultare la nostra Cookies policy.

Fondazione Smith Kline

 

M3: Medical Malpractice e Media

09.11.2012

Bologna
Aula Magna Nuove Patologie - Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna
Padiglione 5 - Via Massarenti, 9

Il rischio in sanità è un problema sempre presente, che appartiene al quotidiano e riguarda tutti: gestori della sanità, operatori della salute, cittadini e pazienti.
La prevenzione del rischio e la promozione della sicurezza superano le criticità organizzative e richiedono un'elevata integrazione fra le diverse professionalità e le varie discipline: le iniziative per la promozione della sicurezza in sanità devono essere coordinate e diffuse per ottenere il miglioramento del servizio sanitario e arginare il dilagante fenomeno della medicina difensiva.
Importanti sono anche l'informazione e la comunicazione esterna: il rapporto con i media influenza grandemente l'opinione pubblica e i professionisti.
In particolare:
• La sicurezza delle cure si basa su una "nuova" cultura, che richiede l'attuazione di strategie e obiettivi chiari, l'impegno di persone e l'impiego di risorse: come fare in un momento di crisi?
• La sicurezza dei cittadini-pazienti è un processo dinamico, sempre in divenire e deve integrarsi con quella degli operatori: i media rivestono un ruolo nella promozione del fenomeno.
• Bisogna gestire i casi, quando si verifica un insuccesso: i media possono favorire o grandemente ostacolare.
• Aspetti relazionali della gestione del caso (la comunicazione con il paziente e i suoi familiari, l'informazione e i rapporti con l'opinione pubblica).
Gli obiettivi dell'iniziativa:
• Continuare la sensibilizzazione del personale sanitario sul tema della sicurezza delle cure, con risvolti positivi in senso bidirezionale, per i pazienti e per gli operatori.
• Richiamare l'importanza dell'approccio integrato alla gestione dei rischi, incluso il rapporto con i media.
• Acquisire consapevolezza circa il fenomeno della medicina difensiva e portarne a conoscenza operatori sanitari e cittadini, soprattutto rispetto alla sua rischiosità: quanto pesano i media.
• Presentare lo stato di avanzamento della gestione del contenzioso e la cornice assicurativa: il ruolo dell'informazione.
• Rafforzare l'immagine del servizio sanitario aziendale illustrando i miglioramenti significativi della qualità della assistenza.
A chi si rivolge:
Operatori sanitari, giornalisti e cittadini.

Liquida.it - Medicina difensiva

Video: Balduzzi, a breve norma su medicina difensiva

The Guardian: Doctors on the defensive

JAMA: Defensive Medicine Among High-Risk Specialist Physicians in a Volatile Malpractice Environment

AAOS: Practicing defensive medicine-Not good for patients or physicians

Allegati

Materiali da consultare

Relazioni presentate

Iscrizione al convegno

Lista eventi

Inizio pagina