FSK utilizza i Cookies per migliorare la vostra esperienza su questo sito. Proseguendo la navigazione nel nostro sito web, senza modificare le impostazioni dei Cookies, acconsentite all’utilizzo degli stessi.
Se volete saperne di più su come li utilizziamo, vi invitiamo a consultare la nostra Cookies policy.

Fondazione Smith Kline

 

Presentazione Rapporto Sanità 2008: "L'educazione alla salute"

16.06.2008

Brescia
Libreria Università Cattolica del Sacro Cuore
via Trieste 17/D

I rischi indotti dagli stili di vita, l'aumento della spettanza di vita alla nascita e in età avanzata, la sopravvivenza di persone affette da patologie croniche, l'insorgere di nuove malattie ed altri fattori che si accompagnano alla modernità hanno reso sempre più necessaria una capacità autonoma dell'individuo di difendere la propria salute e di ricorrere in maniera appropriata ai servizi sanitari. Lo scenario è reso ulteriormente complesso dall'aumento dei costi in questo ambito, con una tendenza preoccupante che molti economisti considerano un rischio per gli equilibri sociali ed economici se non si provvede ad una maggiore responsabilizzazione del cittadino-consumatore. Per questi motivi la Fondazione Smith Kline ha stabilito di dedicare ai problemi connessi con l'educazione alla salute il proprio rapporto sanità 2008, in linea con una tradizione di attenzione alle tematiche che si collocano al confine tra la clinica, l'organizzazione, la qualità della vita, in un tempo di profonde e veloci trasformazioni. L'educazione alla salute è ambito scarsamente esplorato in maniera sistematica, per cui contenuti, mezzi, risultati attesi sono ancora da definire per molte situazioni. Nondimeno, sono state messe in atto alcune sperimentazioni che hanno portato a significativi passi avanti. Sono quindi da approfondire le logiche di fondo che sottostanno ad una richiesta di maggiore responsabilità del cittadino verso la propria salute, gli eventuali strumenti per convincere la persona dell'opportunità di una elevata sensibilità-cultura, i contenuti di importanza primaria, la formazione degli educatori, ecc. Il volume si ripropone di mettere un punto fermo su tematiche di grande ampiezza, partendo da una lettura rigorosa della realtà, per arrivare a proposte concrete di sperimentazioni che portino a modelli attuabili su larga scala.

Allegati

Lista eventi

Inizio pagina