FSK utilizza i Cookies per migliorare la vostra esperienza su questo sito. Proseguendo la navigazione nel nostro sito web, senza modificare le impostazioni dei Cookies, acconsentite all’utilizzo degli stessi.
Se volete saperne di più su come li utilizziamo, vi invitiamo a consultare la nostra Cookies policy.

Fondazione Smith Kline

 

Libro Bianco Campania

La ricerca di un ottimale approccio alle patologie croniche rappresenta oggi una delle principali sfide, in termini di appropriatezza e di sostenibilità, per il sistema sanitario. In questo ambito, la BPCO è oggi una delle malattie maggiormente interessanti come modello: considerando i numeri italiani, ogni anno un paziente con BPCO "costa" poco più di 2700 euro, di cui oltre il 90 per cento incide direttamente sul Sistema Sanitario Nazionale. Il "valore" economico della patologia è peraltro strettamente legato al rischio di ospedalizzazioni, visto che questa voce rappresenta la variabile fondamentale in termini di aggravio economico e la voce più significativa nel bilancio. Secondo dati recenti, il 70 per cento dei costi diretti totali della BPCO è correlato proprio alle necessità di ricovero del paziente: e non si tratta certo di numeri poco significativi.


In termini di sanità pubblica, quindi, la grande sfida è arrivare ad un controllo il più possibile efficace della malattia, sia in sede di riconoscimento precoce dei pazienti sia per agevolare quei modelli di assistenza territoriale che, oltre a favorire il malato e i familiari sul fronte organizzativo, consentono anche di controllare in modo più efficace la spesa sanitaria. In questa chiave il primo numero del 2016 della Rivista Tendenze Nuove di Fondazione SmithKline propone un interessante contributo attraverso la pubblicazione del "Libro bianco sulla malattia nella Regione Campania". Attraverso le analisi, i commenti e le prospettive di tutti gli stakeholders si può raccontare l'oggi e soprattutto provare a disegnare il domani, offrendo un contributo fattivo allo sviluppo di una cultura su questo tema e proponendo una serie di opportunità operative per l'ottimale gestione delle risorse, a tutto vantaggio dei pazienti. All'interno della rivista sono presenti anche due altri contributi di grande interesse.

La sezione Focus propone infatti un'originale indagine che mette a confronto i Paesi europei sul fronte dei processi di valutazione degli studi clinici sui farmaci e sui conseguenti tempi regolatori per l'accesso sul mercato di nuove terapia, oltre ad un "punto" sul presente e sul futuro dei Dipartimenti di Prevenzione, strutture chiave per il sistema e per i cittadini.

» Leggi l'articolo su Tendenze Nuove - Numero 1/2016

Inizio pagina