FSK utilizza i Cookies per migliorare la vostra esperienza su questo sito. Proseguendo la navigazione nel nostro sito web, senza modificare le impostazioni dei Cookies, acconsentite all’utilizzo degli stessi.
Se volete saperne di più su come li utilizziamo, vi invitiamo a consultare la nostra Cookies policy.

Fondazione Smith Kline

 

Cochrane Library: il vaccino contro l’HPV è efficacie e sicuro

La maggior parte delle persone che hanno un contatto sessuale ad un certo punto della vita sarà con tutta probabilità esposta al virus del papilloma umano (HPV).

Nella maggior parte delle donne, l'infezione da HPV sarà eliminata dal sistema immunitario. Quando però il sistema immunitario non cancella il virus, l'infezione persistente da HPV può mutare cellule cervicali anormali. Queste lesioni sono conosciute come "precancer" cervicale perché con il passare del tempo possono progredire nel cancro cervicale vero e proprio se non trattate.

Esistono diversi tipi di HPV. Alcuni sono associati allo sviluppo di lesioni cervicali che possono diventare cancerogene e sono considerati come tipi di HPV maggiormente ad alto rischio. Due di questi tipi ad alto rischio (HPV16 e HPV18) rappresentano circa il 70% di tutti i casi di cancro cervicale in tutto il mondo.

Per questa ragione sono stati sviluppati vaccini che aiutano il sistema immunitario a riconoscere i vari tipi di HPV. Poiché il cancro cervicale può richiedere diversi anni per svilupparsi, gli organismi regolatori e le agenzie sanitarie internazionali come l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) considerano le lesioni cervicali come la misura di esito elettiva per gli studi sui vaccini HPV.

Sono stati di conseguenza valutati i danni e la protezione dei vaccini profilattici del papillomavirus umano (HPV) contro le lesioni della cervice uterina e la relativa infezione da HPV16 / 18 in ragazze e donne adolescenti.

La revisione Cochrane ha esaminato due gruppi di persone: donne che erano libere da HPV ad alto rischio al momento della vaccinazione e tutte le donne indipendentemente dallo stato HPV rispetto alla vaccinazione.

Gli effetti del vaccino sono stati misurati come lesioni precancerose associate a HPV tipo 16/18 e lesioni indipendentemente dal tipo di HPV. La revisione ha esaminato i dati di dieci studi che hanno valutato i dati della lesione cervicale tra i tre e gli otto anni dopo la vaccinazione

In questa revisione sono stati inclusi 26 studi (73.428 partecipanti). Dieci prove, con follow-up da 1,3 a 8 anni, che hanno riguardato la protezione contro CIN/AIS.

La sicurezza del vaccino è stata valutata su un periodo di 6 mesi a 7 anni in 23 studi. Gli studi hanno coinvolto vaccini monovalenti (N = 1), bivalenti (N = 18) e quadrivalenti (N = 7). La maggior parte delle donne vaccinate aveva meno di 26 anni. Tre studi hanno reclutato donne di 25 anni e più. Sono stati considerati gli effetti dei vaccini nei partecipanti agli studi clinici che hanno avuto almeno una immunizzazione

La Cochrane Library pubblica queste nuove prove che mostrano come i vaccini contro il papilloma virus umano (HPV) proteggano dalle lesioni cervicali nelle giovani donne, in particolare in quelle vaccinate tra i 15 ei 26 anni.

Esistono infatti prove con elevata sicurezza che i vaccini HPV proteggono da lesioni cervicale nelle ragazze adolescenti e nelle giovani donne di età compresa tra 15 e 26 anni. L'effetto è più elevato per le lesioni associate a HPV16 / 18 rispetto alle lesioni indipendentemente dal tipo di HPV.

La revisione riassume anche i risultati sui danni che sono stati valutati in studi randomizzati e controllati. Di seguito è riportato un riepilogo di Science Media Center di una reazione di esperti di terze parti a questa recensione.

Il prof. Keith Neal, professore emerito di Epidemiologia, Università di Nottingham, ha dichiarato:

"Questo studio prende in esame una serie di studi che esaminano il beneficio dei vaccini HPV nel ridurre le lesioni precancerose del collo dell'utero. L'HPV causa anche molti altri tumori gravi (in particolare testa e collo). Col tempo, dato che sempre più persone saranno state vaccinate, vedremo una riduzione di tutti i tumori da HPV. Il vaccino HPV è uno dei numerosi vaccini che utilizzano particelle simili ai virus (VLPS) che si sono dimostrati molto sicuri negli ultimi 35 anni.

» sciencemediacentre.org/expert-reaction-to-cochrane-review-on-the-hpv-vaccine-for-cervical-cancer-prevention-in-girls-and-women/

Inizio pagina